domenica 1 aprile 2012

Perché il porno è porno...















In una discussione aperta riguardo ad un thread aperto nel mio forum dove chiedevo se il fetish è anche porno - la discussione è deragliata sul fatto di capire cosa sia il porno di per sé.
C'è chi sostiene che il porno sia tale perché è una manifestazione più estrema e animale quindi ecco il porno, ma non sono molto d'accordo, in primo luogo perché nonostante sia vero che chi si guarda il porno è per vedere situazioni anche intriganti poco veritiere, no penso sia quello il motivo primo per il quale il porno sia tale, ma sia tale perché semplicemente si tratta di mettersi di fronte ad una sessualità esibita, quando di solito la sessualità di un individuo o tra più individui si svolge nella vita privata. 
Poi per motivi di marketing spesso nel porno, si ideano situazioni meno reale o approssimativamente reali che intrigano il così detto pensiero. Quindi non penso che il porno si chiami porno per differenziarlo dal sesso, ma per dare connotazione di esibizione, e quindi di estrema "poca moralità" non per gli atti in sé, ma per il non pudore di mostrarsi pubblicamente in quelle date situazioni. Siano poi amatoriali o professionali il concetto non cambia. Sul fatto che il fetish sia in parte più mentale sono d'accordo, (anche se c'è chi lo può benissimo ritenere più estremo del porno dato che implica la presenza di elementi considerati meno o quanto meno poco comuni alla funzione di eccitare). 
L'istinto guida eccome la mente, la sessualità è comunque una pulsione, sia fantasiosa o meno. La necessità del porno è la necessità mera di eccitarsi e venire in maniera un po' più articolata nel piacere, ma a mio parere il porno è l'esibizione di qualcosa che di solito si consuma nella sfera privata di un individuo, tanto è verto che se uno si masturba e mette su il filmato in rete come dire che non sia porno? eppure che elementi troviamo così dissonanti dalla realtà?
Quak'è la vostra opinione?