martedì 19 aprile 2011

Sesso? dopo i 35 lei dice meglio di no !























Ho trovato questo articolo, ammazza che tristezza :)


Un sondaggio inglese parla chiaro: passati i trenta, la passione femminile cala fino a scomparire, la doccia fredda sui bollenti spiriti è firmata da Sky Real Lives: numeri alla mano, le donne inglesi sopra i 35 anni rinuncerebbero quasi totalmente alla vita sessuale.

Il 28% del campione non ne vuole proprio sapere, il 38% constata di non avere più una vita sessuale, il 32% delle intervistate ritrova l’affinità con il partner solo una volta alla settimana. Solamente due donne su cento, è la triste conclusione, sarebbero quindi interessate pienamente al sesso. E non c’è distinzione tra manager e casalinga: lavoro, stanchezza, stress occupano a pieno mente e pensieri. Insieme ai sentimenti, ovviamente, che per il gentil sesso non vengono mai meno, e forse aumentano di intensità.

E i poveri maschietti? Certo non alzano bandiera bianca se è vero che in Internet è una esplosione di manuali di seduzione, tecniche di fascinazione, corsi per il primo approccio.
Tra aspiranti professionisti e conclamati ciarlatani, basta digitare qualche parola in un motore di ricerca e la risposta è confezionata. Tra le soluzioni c’è persino l’ipnosi. Non ci credete? Ecco cosa recita testualmente la presentazione di un cliccatissimo e-book: “Comandi ipnotici nascosti per una rapida seduzione! Cerca di sincronizzare la velocità con cui le parli, e quando ti rendi conto di aver raggiunto l’intesa a livello della voce, inizia a rallentare, come se dovessi parlare direttamente con il suo inconscio”.
La lezione prosegue, con tanto di esercizi… di dizione. Per curiosità, qualcuno si potrebbe anche divertire a provare, ma attenzione a non correre il rischio della lezione improvvisata sui banchi di scuola o di passare per un aspirante venditore di assicurazioni.

Psicologi e sessuologi sono un po’ più scientifici nell’analisi. La donna non cerca (a differenza dell’uomo!) subito il contatto fisico. Vuole essere stuzzicata, stimolata, come davanti ad una vetrina. Piccoli passi: un sms erotico, una parola bisbigliata all’orecchio, una telefonata provocante prima di tornare a casa, qualche domanda sulle sue fantasie. Un gioco di ruolo, per chi ha maggior complicità. Un aperitivo, insomma. E la cena non sarà… la solita minestra.

2 commenti:

The Cunnilinguist ha detto...

l'avevo letto pure io...immensa cagata comunque.
per quella che è la mia personalissima e limitata esperienza, ci sono over trenta ma anche over quaranta che si sono rivelate delle amanti strepitose...e vogliose.
E questo nonostante avessero me come partner sessuale...che sono tutt'altro che sexy o bello o dotato.

Non sarà che le inglesi hanno poca voglia per via dei maschi inglesi che sono più interessati al calcio ed ai pubs?

Gisy ha detto...

Hahah cunning !!

sì appunto forse giusto coi mariti inglese che scende la catena, dopo il ballo del college è finita !!

Però magari un po’ di verità c’è in genre le donne a quell’età sono sposate, rientrano in una routine noiosa, hanno i figli il che non aiuta ad avere sempre l’istinto fantasioso about sex :)
e secondo me proprio preferiscono nel caso spostare quel tipo di ideale al di fuori delle mura domestiche, proprio per staccare dalla noia pesissima che vivono, e in qualche modo non coinvolgere quella dinamica alla quale sono un po’ rassegnate “per tutta la vita”...

Comunque tiè... :D