martedì 5 ottobre 2010

Vampirismo vs feticismo

Un mio amico qualche qualche settimana fa che essere feticista è peggio che credersi un vampiro.

Dopo che su Mtv avevo visto incredula il numero verde da chiamare per chi crede di essere un vampiro e non può vivere di giorno e necessita di sangue, ho proprio pensato che siam messi bene oggi, ma quel mio amico lì, dice di capire di più uno che crede di essere un vampiro rispetto ad uno che gli piacciono i piedi e il loro odore.

Io pensavo ovviamente che scherzasse e invece no, argomentando il fatto che chi crede un vampiro è a causa della suggestione letteraria e cinematografica, mentre chi gli piace l'odore dei piedi è un disastro di per sé che di suggestione c'è solo la sua natura ultra pervertita alla puzza.

Insomma io non so mica se è un caso, ma dopo qualche giorno da questa discussione mi scrive un fortissimo feticista dei piedi con tendenze vampiresche, dove ovviamente sdegnava un po' il mestruo come sangue di scarto che non è buono come quello delle vene, e in tal proposito mi racconta che
 è finito due giorni all'ospedale perché si è fatto succhiare i l sangue dal collo da una sua amica che anche lei è un po' vampira, ma il medico non gli ha creduto, che l'ematoma del collo sembrava una bruciatura. (prova te mi ha detto a farti succhiare i sangue dal collo, noi siamo solidali e resistiamo, ma a forza di morsicare ero diventato tutto nero).

Insomma qualunque cosa possiamo pensare è già stata sovrapposta ad altre che poteremo pensare o che sono state pensate da altri.
Devo dire che questo è stato ben sopra le aspettative di entrambi...

1 commento:

Luciana ha detto...

Questa è la prima volta che sento che un vampiro è meglio di un feticista. Le vie del "Signore" sono infinite si, e si stanno pure perdendo. Rispetto il pensiero di tutti ma credo che a volte siamo portati all'estrema sensazione del nulla. L'appagamento si sfuma con la decadenza del pensiero. Quindi? Seguiamo le proprie logiche, purchè siano degne di avere il nostro tempo. Meglio il sangue alla puzza dei piedi? Dipende. E lo dico da persona che ama il sangue e che non è feticista dei piedi. [Le contraddizioni fanno l'abbondanza]