sabato 2 ottobre 2010

Le mutandine della donne Birmana di servizio

Mi scrive una persona che conosco che è in spedizione geologica negli emirati arabi , lui appassionato di collezione di mutandine non sa bene come fare....perché lì non è come qui giustamente che le mutande usate anche se a pagamento te le tirano dietro, allora stava impazzendo finché tutto felice mi scrive questo fatto che gli è capitato...

Quì fa caldo...però un caldo sopportabile,ecco...e poi la temperatura mi è salita per un fatto che mi è successo.Forse non te ne fregherà niente....ma so che tu mi capisci.
Bene...Nei giorni scorsi avevo notato la donna che mi fa le pulizie nella mia stanza d'albergo: morettina...sulla quarantina abbondante ma molto ben conservata.Avevo scambiato qualche parola di circostanza e lei mi aveva detto di essere sposata, birmana,scappata dalla Birmania 5-6 anni fa per paura della dittatura.
...ho cominciato a covare un pensierino perverso:avere una sua mutandina.
Così ieri mattina ho preso il coraggio a due mani e l'ho buttata lì.
Pensavo che non sarei riuscito a convincerla a donarmi le mutandine che indossava...invece ...ci sono riuscito ...a metà:in cambio di 30 dollari usa, lei mi dava le sue mutandine...ma non subito(ieri)..ma il giorno dopo.Ho pensato che il paio che indossava fossero troppo "usate" o che...addirittura non le indossasse affatto.
Comunque 2 ore fa ho staccato dal lavoro,sono rientrato in albergo...fatto la doccia...e poi mi sono accorto che il cuscino era posizionato in mezzo al letto...l'ho spostato e sotto c'era un perizomino color cilamino...trasparente e dolcemente "profumato"......probabilmente un capo che indossa quando fa la maialina con suo marito.
Una cosa fantastica...almeno per me...tu mi capisci.
Dimenticavo:vicino un bigliettino con lo stampo delle labbra(rossetto)e due sole parole "ENJOY PIG"

mail 2 giorni dopo


..la storia continua....(non che mi dispiaccia) già ti ho detto che oggi ho staccato prima dal lavoro e la camera non era ancora stata rifatta e così verso l'una arriva la mia "camerierina"...un sorriso complice largo così....Io ringrazio per il dono precedente.......e dopo un pò è lei a propormi l'affare:il suo perizomino di ieri di ritorno, più 10 dollari e mi lasciava le mutandine che indossava.Va da se che di dollari ne avrei pagati anche 100, così ho accettato........si è sfilata le mutandine(avrei voluto vederle la fica...ma ho solo intravisto un pò di pelo)....bianche, full-back....tutte traforate ...e profumate e calde della sua fica :wub: FANTASTICHE!!!!!! Lei stava ancora finendo la stanza e io ero già in bagno che le annusavo e mi masturbavo....una cosa da non credere.
...vediamo cosa mi riserverà per i prossimi giorni



:blink:

2 commenti:

Monsieur Leguizamo ha detto...

Nulla può fermare (od ostacolare) una sana pulsione al "vizio".
Anche io ho le mie piccole predisposizioni a certe forme di feticismo e comprendo l'entusiasmo del tuo amico...a patto che le cose a lungo non gli ritorcano contro.
La "pervert maid" sembra averci preso gusto...oppure cerca di coinvolgerlo in situazioni più compromettenti; non scordiamoci l'ambiente in cui si è trasferito.
"A pensar male si pensa sempre bene".

Gisy ha detto...

Eh beh certo lì "per una ciocca di pelo si perde la via del cielo"... qui ormai...
a pensare male, si fa male, perché poi male.
si pensa giusto semmai o si fantastica bene nel pensare male, è l'effetto placebo del gossip...