lunedì 2 agosto 2010

Di non soli collant vive l'uomo

Siccome è estate e d'estate si sa, i collant sono penalizzati così come tutti quelli che hanno la passione per i collant, quindi anche se non proprio dei collant ho pensato di fare apposta un servizio fotografico con le calze a rete che d'estate ci stanno eccome :), insomma io sono per il fascino del velato, (poi diciamocelo fanno anche le gambe più belle ), le calze a sfilarle in un certo modo dà armonia e sensualità ai gesti, peccato chi non coglie questo aspetto....(io amo molto a dispetto di molti animalisti anche le pellicce, comunque questo è un altro discorso, della serie che più vestiti non si può),  tanti vedono ancora questo tipo di feticismo come una patologia, e io proprio non me lo spiego dato che siamo nel 2010 passato, ma in quanto a evoluzione del pensiero, non bastano certo i salti di qualità della tecnologia, della scienza ecc, se poi il bigottismo rimane l'anello portante della morale, dove ancora la superstizione, perché di questo si parla supera ogni logica spiegazione psicologica e naturale...Però sarà che son più di dieci anni che con gli scatti fetish ci convivo,  sarebbe ora di capire che la sessualità non è grazie al cielo solo cazzo figa culo tette e altre due tre paroline.


Cambiando contesto, ma sempre riguardo i collant Mi faceva ridere invece che in un forum un maschietto scriveva così

Premesso che sono un maschietto,
indosso normalmente collant velati sotto i pantaloni per comodità e perchè mi piace.
E' possibile che ogni volta che qualcuno se ne accorge mi prenda per gay o si limita ad una risatina?"


risposta sempre carina da parte di uno di internet

"non hai di meglio da metterti e di cui scrivere ?" 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

la pelliccia: al posto della giacca
(che è molta bella), sopra il due pezzi nero e quelle calze a rete, quando apriresti la pelliccia... fantastico.

Complimenti per queste foto. Molto ben fatte e hanno la giusta dose erotica...

pi

Gisy ha detto...

Eh sì...magari, poi adiro le pellicce bianche o moschettate o argentate :)
non quelle di ermellino marrone che mi danno proprio l'idea di post messa !

rita ha detto...

Io mi gusto il periodo senza calze appieno, per la vita che faccio le calze a rete , autoreggenti e mollettine dei reggicalze sono torture che durano 9 mesi l'anno e mi costano un patrimonio. Ma propio giovedì ìscorso ero con mia sorella al mercato rionale e trovo una bancarella di roba demodè..calze di seta a 2 euro!!Sarà che erano originali degli anni 60 ma le ho prese tutte..e mia sorella che urlava -ma cosa ne fai , guarda che sono scomode, non stanno su sai ? ci devi mettere la guepiereeeee, ma lascia stare...-nonostante la figuraccia adesso per l'inverno ho un patrimonio da mostrare degno di gina lollobrigia

Gisy ha detto...

Hai fatto benissimo ! Anch'io le avrei prese senza pensarci un attimo...son sempre delle chicche da sfoderare in momenti speciali, o anche solo per sé stessi..
poi 2 euro è davvero poco, ci sono collezionisti che impazziscono,e a dire il vero anch'io un po'...