giovedì 8 luglio 2010

Il brivido dell'imprevisto

Ad un sondaggio che feci qualche tempo fa, gli utenti risposero in maggioranza che trovavano più eccitante tradire che non esperienze anche diversificate della vita di coppia come scambismo, orge, ecc...
penso la risposta stia celata che il fatto di nascondere a qualcuno il proprio "godimento" è un peccato molto più grande rispetto a quello di condividere un peccato.  
Poi cosa da non sottovalutare il fatto di creare una dinamica totalmente nuova ed individuale con qualcuno che non conosciamo dal punto di vista sentimentale, sessuale, emotivo. Insomma un'esclusività alla quale non si è abituati in pratica, nonché una nuova possibilità di affermare la propria identità tramite un altro che ancora dobbiamo conoscere su cui si fantastica ...
e voi come la pensate?!

14 commenti:

The Cunnilinguist ha detto...

già...credo sia proprio quello il discorso. L'amante segreto è più di un incontro di sesso...magari ci da qualche cosa in più, affetto, o una sorta di amore.

vedo il rapporto con l'amante come una cena tranquilla...stile slow food mentre l'orgia o lo scambismo come un panino al volo in un fast food...

tutti amano McDonalds...ma con la compagnia giusta una cenetta come si deve...forse è meglio

genomaxycopy ha detto...

Mentre l'aspetto che analizzi e' scontato......mi piacerebbe sapere cosa ne pensano le donne del rapporto sessuale senza implicazioni amorose con un perfetto sconosciuto...cercando pero' di non mistificare la realta..

Gisy ha detto...

@ genomaxcopy - beh dipende chi è lo sconosciuto, pure se non si conosce dal momento che c'è un rapporto, appena un po' prima ci deve essere una prima impressione.
Con uno perfettissimo sconosciuto penso proprio non mi interesserebbe, sennò cosa si idealizza?

genomaxycopy ha detto...

La domanda e':
un PERFETTO SCONOSCIUTO.
La risposta
Dipende....presuppone che non lo sia.

Gisy ha detto...

Non esistono perfetto sconosciuti se non nella fantasia.

Interazione ---> (percezione)----> esistenza

Fallen Angel ha detto...

Beh ma perfetto sconosciuto si può intendere anche uno con cui vai a letto e che magari hai conosciuto il giorno stesso no?

genomaxycopy ha detto...

Ho una convinzione.....le donne dicono una cosa,pero' ne pensano un'altra.....e tu devi capire quell'altra cosa che pensano e agire di conseguenza.Difficile essere uomini........Per perfetto sconosciuto intendevo una persona che hai conosciuto anche 5 minuti prima o il giorno stesso.Senza chiederle:sei sposato?Hai figli?Che lavoro fai?Che reddito hai denunciato sul modello 730?Che auto possiedi? Sei in grado di portarmi a teatro?Al Cinema?Farmi divertire?
Il sesso quindi e' una merce di scambio?Si o No

Gisy ha detto...

Personalmente non mi è mai capitato, io posso parlare della mia esperienza.
E in ogni caso credo che prima venga l'impressione pure se un o si conosce da cinque minuti.
Uno può piacere, non servono le domande se si vuole una storia di sesso, ma la curiosità è sempre tanta, ma non per gli averi, ma perché spesso attraverso gli averi, tanto più oggi si pensa e forse è così di ricostruire un'identità, e visto che la nostra identità dipende dall'interazione di quella degli altri, siamo sempre a capo.
Se mi dici solo per sesso, io non ci credo, perché se il sesso fosse puramente un fatto genitale, tanto varrebbe farsi una sega con comodo, e mentalmente con tutti gli sconosciuti\sconosciute che vuoi.

Gisy ha detto...

Personalmente non mi è mai capitato, io posso parlare della mia esperienza.
E in ogni caso credo che prima venga l'impressione pure se un o si conosce da cinque minuti.
Uno può piacere, non servono le domande se si vuole una storia di sesso, ma la curiosità è sempre tanta, ma non per gli averi, ma perché spesso attraverso gli averi, tanto più oggi si pensa e forse è così di ricostruire un'identità, e visto che la nostra identità dipende dall'interazione di quella degli altri, siamo sempre a capo.
Se mi dici solo per sesso, io non ci credo, perché se il sesso fosse puramente un fatto genitale, tanto varrebbe farsi una sega con comodo, e mentalmente con tutti gli sconosciuti\sconosciute che vuoi.

genomaxycopy ha detto...

Non vorrei sconvolgere le Vostre convinzioni........ma credo che le girls siano perfettamente in grado di fare sesso con un perfetto sconosciuto.Come si spiegherebbero le circa 180 professioniste di Torino le 250 di Milano le 200 di Roma.......senza considerare le free-lance?

Gisy ha detto...

Nessuno va a lavorare gratis, ma se il lavoro è molto ben pagato, probabilmente si può anche andarci più volentieri, e chiudendo entrambi gli occhi, naso, meno che la bocca probabile.

genomaxycopy ha detto...

Quindi il sesso con uno sconosciuto e' possibile, a fronte di un giusto compenso.Essendo la pecunia un mezzo ma non la sostanza....la sintesi potrebbe essere:Il sesso con uno sconosciuto e' possibile e pure auspicabile solo se ci fosse uno scambio d'interesse.

Questo e' la doppia morale cattolica della donna Italiana.Si lagna di essere considerata un oggetto sessuale....poi con il giusto compenso diventa con naturalezza oggetto di piacere.
Se fossi io una donna sarei puttana o non puttana senza compromessi.

Gisy ha detto...

Genox - questo tuo è un altro luogo comune della società, vero per carità per quanto riguarda il concetto sociale, ma luogo comune se pensi che sia valido per ogni singolo individuo femminile al quale lo rivolgi.

Cosa vuoi dimostrare? che sei intelligente scaltro furbo, evoluto?
se mi piacesse fare sesso con sconosciuti penso lo direi senza problemi, ma forse ti dispiace allora vuoi dire che è solo un retaggio il mio, purtroppo per le tue teorie (anti)-femministe non è così. Embé dov'è il problema?

Gisy ha detto...

Genox - questo tuo è un altro luogo comune della società, vero per carità per quanto riguarda il concetto sociale, ma luogo comune se pensi che sia valido per ogni singolo individuo femminile al quale lo rivolgi.

Cosa vuoi dimostrare? che sei intelligente scaltro furbo, evoluto?
se mi piacesse fare sesso con sconosciuti penso lo direi senza problemi, ma forse ti dispiace allora vuoi dire che è solo un retaggio il mio, purtroppo per le tue teorie (anti)-femministe non è così. Embé dov'è il problema?