domenica 13 giugno 2010

Quando non si vede altro...





Alcune mie amiche si lamentano che i propri fidanzati quando vedono una bella donna non possono fare che girare la testa e puntarci gli occhi contro.
beh sì, penso che non sia carino, ma del resto è anche un atteggiamento molto istintivo, è molto istintivo tra l'altro anche per le donne guardare più spesso altre donne di quanto gli uomini non facciano con i propri simili....
Penso anche che nella donna esista una componente bisessuale insita anche se non sempre espressa, molto più forte di quanto non l'abbiano gli uomini, nonostante oggi come oggi è un po' antiquato pensare all'eterosessualità come schema fisso riguardante gli individui.
Insomma tornado al discorso di prima le cose belle vanno guardate, un po' di soddisfazione nello stare al mondo non ce la deve togliere nessuno. Unici non siamo, l'amore lo è, e se lo è cerchiamo di essere altruisti almeno nel poter accendere la fantasia. oscar Wilde diceva: la bellezza salverà il mondo, ovviamente non è solo quella la bellezza, ma quella delle donne belle la possono capire tutti a differenza di un Picasso...

5 commenti:

Gokachu ha detto...

Non sono così sicuro che la bellezza delle donne belle la possano capire tutti. Altrimenti non si spiega come Emmanuelle Béart abbia potuto, in nome di una bellezza che non condivido, rovinarsi completamente da bellissima che era.

Evidentemente né lei né le persone che la potevano consigliare capivano la bellezza delle donne belle.

Gisy ha detto...

Attimo...
diciamo che l'interpretazione è molto più larga allora.
Purtroppo ci sono uomini\donne che amano un certo stereotipo di bellezza, e non c'è verso di fargli uscire dalla testa quel canone.

Però...resta sempre il fatto che una donna (che sia bella e\o appariscente) si girano sempre a guardarla, un Michelangelo purtroppo no!

Gokachu ha detto...

A mia esperienza ci si gira facilmente a guardare una donna appariscente; la bellezza non sempre lo è (e l'appariscenza non è sempre bellezza). A volte anche Michelangelo è appariscente! Se porti un tizio recalcitrante, non interessato, incolto e annoiato alla Galleria dell'Accademia dubito che possa disdegnare la vista del David e interessarsi di più alle tavole medievali (che pure son molto belle, intendiamoci).

The Cunnilinguist ha detto...

in effetti è più la mia Morosa a guardare le belle ragazze...io non le cago molto.
si, quando sono solo magari una che mi attira particolarmente...ma di solito non sono belle ma sensuali.

invece la mia Morosa viene attratta dalle stragnocche...non ho capito se è per una bisessualità latente o per un po' di invidia o cosa...

Gisy ha detto...

@ gokachu - verissimo, ma c'è anche da dire che special modo oggi le cose si confondono. Sulla questione artistica guarda, lavoro in un'accademia di belle arti e ti garantisco che ci si può aspettare di tutto in quanto in-sensibilità. ahimè.

@Cunning - c'è da dire che la nostra cultura tende a mettere molto in comptizone la donna sul piano estetico e più su altri fronti come quelli professionali gli uomini, quindi è come se uno che ha un valore anche insito culturalmente spontaneamente volesse confrontarlo.
Una si chiede, tizia o caia se è bella cosa la rende così bella...
Poi dalle riviste ci insegnano che la donna bella come l'uomo ricco o riusciti sono stereotipi, difficile uscirne, anche se con la razionalità grazie al cielo le cose non stanno solo così, ma l'istinto che si è assimilato spesso...