martedì 1 giugno 2010

La dura vita del cuckold



Utente junior racconta: Come richiesto vi racconto la prima volta di Arianna con il suo amico del negozio di abbigliamento.
Il fatto risale a circa quattro anni fa, era il mese di Agosto, ed eravamo in giro per acquisti, ricordo bene che Ari indossava un vestitino bianco e un paio di sandali alla schiava, anch'essi bianchi, e per farmi felice non indossava biancheria intima.

Passando davanti alle vetrine del negozio, rimasi colpito da un top rosso e da una minigonna nera, descriverli è difficile, ma ci provo, il top è composto da un girocollo e due strisce che coprono i seni unendosi alla vita, la
schiena nuda, ed ad ogni movimento si rischia che i seni escano.

Convinco Ari ad entrare per provarlo, siamo quasi ad ora di chiusura quindi quando enrtriamo il commesso (poi scopriremo che è il titolare) ci chiede se puo' abbassare la serranda così non entra più nessuno.

Il ragazzo si dimostra molto cortese e fa provare ad Ari i capi scelti, lei si lamenta che il top lascia vedere troppo e per dimostrarlo si muove facendo uscire i seni.

Io e il commesso la rassicuriamo che sta benissimo, il commesso non smette di riempirla di complimenti, lei a quel punto chiede di provare anche la gonnellina, va in camerino e se la fa portare dal commesso.

Ari non perde di certo l'occasione per lasciare la porta socchiusa e quindi offre un ottimo spettacolo di lei che indossa la minigonna senza niente sotto.

Quando tornano lei mi chiede cosa ne penso, dire che è uno schianto e poco, e ha giudicare dal bozzo sui pantaloni del commesso direi che anche lui la pensa così.




Anche Ari si è accorta del bozzo e con un sorrisino sornione se ne esordisce "affare fatto, prendo tutto, le dispiace accompagnarmi cosi le passo i capi?", sculettando torna verso il camerino, si spoglia e quando è completamente nuda, chiama il commesso, lo invita dentro e inchinata sui talloni inizia a spompinarlo, il poverino dura pochi minuti, riempiendole la bocca.

Lei si riveste e con i vestiti in mano viene da me, mi bacia e mi dice di pagare, che alla mancia ha provveduto lei.

Questa è la prima di parecchie avventure vissute in quel negozio, ovviamente non era la prima volta che la mia dolce mogliettina si divertiva e mi faceva divertire.


Nuovo utente replica: ...ma in periodo di saldi cosa succede???

10 commenti:

Gisy ha detto...

E se fosse stata una s-commessa? :)

puttaniere ha detto...

ah ah ah :)

Anonimo ha detto...

Lo sapevo io di aver sbagliato tutto nella vita!!!

Il commeso dovevo fare il commesso!

Cattivik

Gisy ha detto...

Penso che le probabilità che succedano queste cose siano ahitè abbastanza sconosciute ai commessi, forse hai più probabilità come idraulico o elettricista in genere !

Anonimo ha detto...

Serve un elettricista a casa Gisy?

Basta chiamare ;-)

Cattivik

P.S. Come idraulico se l'intervento è semplice posso anche riuscirci.

puttaniere ha detto...

Ci riesci anche senza l'aiuto del viagra?

Anonimo ha detto...

Bhe se non ci riesco puttaniere mi passi una delle tue di pilloline blu?

Grazie.

Cattivik

Gisy ha detto...

@ kattivik Guarda è venuto poco tempo fa l'elettricista :)

Anonimo ha detto...

Azz... in ritardo!

Cattivik.

Anonimo ha detto...

http://site.ru - [url=http://site.ru]site[/url] site
site