venerdì 31 ottobre 2008

Figa e caldarroste


Ci risiamo
l'ennesimo inverno è alle porte
giù in garage Ezechiele mi aiuta a montare le ruote da neve
alla macchinapresidenziale..
con lo spago fissiamo anche 2 le belle lanterne per la
nebbia(regalo di nozze di mia suocera)agli specchietti
laterali della sinceromobile tiriamo su anche il
lampeggiatore arancione che ezechiele una volta,mesetti fa
,rubo dal camioncino degli idraulici sempre in sosta alla
baia sapete com'è può sempre tornare utile
riempiamo lo zaino di cioccolata alle nocciole,termos di thè
caldo e cicche da masticare e si parte
questa volta...a mia moglie racconto che vado a raccogliere
le castagne! le nuvole mi accompagna fino alla vetta
,Ezechiele consulta la cartina e mi segnala che mancano
pochi metri al rifugio delle vampire le luci accese di
natale mi segnalano l'insegna(il dubbio è se siano le stesse
dell'anno scorso o quelle nuove messe con un pò di anticipo)
entriamo ed "thelma e luisa" sono già là appollaiate sul
trespolo la "thelma" è proprio bellina come avevo letto
24 anni faccino e occhietti da cerbiatta
parla inglese/rom,poco italiano poco russo poco slovacco e
poco francese tiro fuori gli schemini a colori che ho
preparato (indicanti le prestazioni da me richieste)per
agevolare il sincerocontratto risultato grandi risate
,taralluci e vino.... ma non sottoscrivo nulla con la
"thelma" dopo 30 nanosecondi arriva la "luisa"
la "luisa" 20ennne,bellina soda,sguardo da maya,parla
italiano metto via gli schemini e le racconto la mia vita
di come sia stato sfortunato nella vita ad incontrare tutte
rom negate per il sesso, nella SPERANZA che le mi dica...non
siamo tutte uguali!!! invece no..sono tutte uguali,niente fk
niente cabrio...ninete di niente pago la mia cioccolata
calda al rum,saluto tutti e riprendo la discesa verso la
pianura lasciandomi alle spalle il rifugio panoramico delle
vampire la nebbia ci avvolge scendiamo a valle per scaldarci
nella baia tra le labbra sapienti di pesciolino Sara
e qui la musica cambia

È una fanatica del sesso orale. Succhierebbe cazzi a vita,
anche senza più scopare
Faccio scorrere la sedia fino ad avere la testa esattamente
tra le sue cosce spalancate. Ho sempre amato leccare la figa , ma tra le cosce di LEI ci potrei morire di vecchiaia. Si
rasa completamente e le labbra paffute della sua conchiglia
danno un contrastante senso di hard e lolitismo. Mi incollo
al clitoride e lei si sdraia completamente per rilassarsi. È
fradicia e aperta lecco con gusto e tre dita entrano senza
problemi a stimolarla dall'interno.

La recente astinenza mi fa scoppiare il cazzo nelle mutande
e la signorina non se la caverà solo con un cunnilingus. Continuo la mia opera
rallentando strategicamente ogni volta che lei è sul punto
di venire. Ignoro perfino la sua mano che quasi mi strappa i
capelli per costringermi a andare più in profondità anche se
non è possibile. Dopo un bel po' di torture mi alzo e più in
fretta che posso mi spoglio. Lei guarda il mio cazzo
accalorata e dice 'dammelo SINCY, non resisto!' la penetro,
lei geme. 'egoista! Non me lo hai dato da succhiare neanche
un po'. La penetro con spinte rapide e vigorose dato che è
molto vicina all'orgasmo e che dall'eccitazione accumulata
anch'io temo di non poter durare come vorrei. 'Non
preoccuparti' le dico 'te lo dopo che hai goduto. Chi se la
perde la tua bocca' 'ZITTO ADESSO! SCOPAMI E BASTA! SIIII
SINCY SIII!' Continuo a muovermi in lei finché non mi sento
vicino, a quel punto mi tolgo e la vedo correre subito con
le mani a stimolarsi figa e clitoride. Aggiro il lettino e
gli porgo il cazzo, che lei accoglie, avida, con la lingua
appena oltre il labbro superiore. Muove la testa lentamente
sull'asta succhia forte in modo che la bocca e la lingua
aderiscano al massimo al cazzo. Butto indietro la testa e
godo. Lei sente il primo fiotto di sperma in bocca poi lo
lascia uscire e corre a leccarmi i testicoli. Avevo
dimenticato questo suo fantastico modo di concludere i
pompini. Prende in bocca un testicolo e continua a menarmelo
, mentre la sborra le imbratta la mano e le cola sul viso,
continua per parecchio anche dopo leccandomi il cazzo e
tenendolo in tiro più a lungo del solito.

Usciamo passiamo al gabbiotto di frutta e verdura,compro 35
castagne e si torna a casa
stasera, vicino al camino, la famiglia sincero mangerà
caldarroste sincera serata

Nessun commento: