mercoledì 25 giugno 2008

Truffe

I testi che seguono sono tratti da forum chiusi al pubblico, in cui gli utenti si scambiano opinioni, recensioni e suggerimenti sulle prostitute.
Il corsivo è mio tutto il resto è preso dai vari forum.


Nuovo utente:
Ho incontrato Bruna-Mi ieri sera su consiglio di un un'appartenente al forum.
Sono rimasto senza parole. Questa mattina non volevo fare nulla nemmeno andare a lavorare.
Da donna stupenda di classe si trasforma in un incredibile macchina da sesso.
Direi una Ferrari...

Utente maestro:
.........senza offesa nuovo utente!!!!!!!!!
Ma è difficile crederti con due post all'attivo, questa non ha molto l'aria di essere una recensione attendibile. Oltretutto chi ti ha dato la dritta fra virgolette, ha all'attivo tre messaggi e guarda caso lui si è iscritto il giorno dopo che ti sei iscritto tu e ha scritto una riga di recensione come hai fatto tu su questa escort................. dimmi se non sei un multinik, allora forse sono io troppo malizioso, o forse sei Bruna-Mi?.
Bahhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!
Comunque sono pronto a smentirmi.


Non c'è più religione se pure le Escort fanno recensioni su se stesse, come potrà difendersi il povero puttaniere da simili truffe?

6 commenti:

Anonimo ha detto...

L'attuale civiltà post-industriale sta sempre più andando verso l'informazione...
Come in quasi tutti gli aspetti della vita moderna saper manipolare l'informazione diventa cruciale per ottenere il successo...
Nell'ambito escortistico ciò ancor più enfatizzato con presenza incredibile di asimettrie informative, selezione avversa ed azzardo morale...

In Italia nessuno è tutelato, nè la escort(che potrebbe anche avere pb con alcuni clienti), nè i clienti (quasi nessuna merita i 500E di rate medio che chiedono).

La soluzione, a mio avviso, sarebbe la riapertura delle case... tipo Zurigo per intenderci...

Li sono entrambi tutelati, sia le ragazze (servizio security, ecc...) che i clienti (il gestore chiede sempre se è andato tutto bene... se una riceve diverse lamentele viene allontanata)

Peccato che tutto ciò in Italia non si vedrà mai... per questo meglio farsi ogni tanto un giretto all'estero... alla faccia delle esose e scarse ragazze che lavorano in italia...

P_Dinamite

puttaniere ha detto...

Con il Vaticano, molto difficilmente vedremo le case chiuse aperte, anzi tra un po' non avremo neppure la 194, però i divorziati potranno fare la comunione in chiesa.

Anonimo ha detto...

Che vuoi che ti dica...
Per me non c'è problema...
Tanto non sono un assiduo frequentatore e mi dedico un week al mese insieme agli amici ad una trasferina...
Sinceramente, il viaggio, le cene, le chiacchere in macchina, l'incontro di forumisti lo vivo come una zingarata e come momento di wellness... per me è indifferente... tanto ho tutto nel giro di 300 - 400 km.
P_Dinamite

Gisy ha detto...

Beh ma se fosse anche a 300-400 metri, sarebbe ancora meglio no?
E' assurdo, tutti sappiamo che non si può sconfiggere questo tipo di mercificazione, tanto vale farla bene.

Il vaticano è la-guzzino

Anonimo ha detto...

beh ti dirò... se realmente fossero 200 -300 metri ci sarebbe il rischio di frequentare inizialmente di +... per poi non trovare + la cosa divertente...
Come in tutte le cose ci vuole il giusto equilibrio... 2 giornate al mese sono sufficienti per vivere la cosa "in modo fantasioso"... non c'è solo il sesso in se c'è anche come dicevo prima tutta la parte accessoria che è vissuta come se si stesse andando a gardaland...
andarci tutti i giorni poi annoierebbe...
Ciao
P_Dinamite

Aiace ha detto...

a pensar male si fa peccato...come diceva il più grande puttaniere italiano :=)))